Un po' di storia
Nascita attiva

L’Associazione Nascita Attiva sorge a Piacenza nel 1986, dall’esperienza condotta dal dottor Lorenzo Braibanti nel campo della nascita, conosciuta come metodo Leboyer per il parto dolce. Dopo la scomparsa del dr. Braibanti, avvenuta nel 1989, l’Associazione diventa punto di riferimento per molte donne e coppie, desiderose di vivere la nascita come un’esperienza rispettosa dei loro tempi e delle loro scelte. Sono anni in cui donne in gravidanza e mamme con i loro neonati si ritrovano periodicamente con le ginecologhe e l’omeopata dell’Associazione, motivate a recuperare quel sapere che, un tempo, veniva trasmesso dalle donne di generazione in generazione.

L’Associazione si propone di promuovere una visione nuova nel campo della nascita, per arrivare ad un equilibrio tra l’eredità della cultura femminile del parto e le possibilità date dall’uso, non abuso, delle tecnologie in campo ostetrico.

Nel 1993, l’Associazione formalizza legalmente la propria costituzione. Le socie fondatrici stabiliscono di autofinanziarsi per provvedere all’allestimento della nuova sede, denominata CASA MORGANA, situata in via Cantarana. Lo spazio è limitato ma è già tanto avere una sede autonoma. La Casa Morgana intende essere un luogo dove condividere un’esperienza che, abitualmente, ogni famiglia e, soprattutto, ogni donna, vive per conto proprio e dove ricevere consigli e informazioni sia da operatrici qualificate, sia da altre mamme. Le attività proposte sono:

- corsi di preparazione al parto;

- cicli di incontri serali su tematiche quali gravidanza, travaglio, parto, puerperio, allattamento;

- corsi di ginnastica dopo parto;

- massaggio al neonato;

- consulenza diretta e telefonica a sostegno dell’allattamento al seno;

- assistenza ostetrica al parto a casa e al puerperio.

Dal maggio ’93 l’Associazione Nascita Attiva avvia alcuni servizi rivolti all’infanzia, sollecitata da quei genitori che desiderano continuare l’esperienza di socializzazione anche durante la crescita dei figli. La famiglia, nella società di oggi, si trova spesso a vivere una situazione di solitudine determinata dalle trasformazioni sociali che l’hanno investita. Se, da un lato, infatti, si assiste ad una rivalutazione di maternità, paternità, infanzia, soprattutto per quanto riguarda mass-media e consumi, dall’altro la coppia si trova sola a dover sostenere un onere emotivo e operativo, un tempo condiviso con altri adulti. Per cercare di trovare alcune risposte a questi bisogni, la Casa Morgana propone la Casa Aperta, punto d’incontro per bambine e bambini da 0 a 3 anni e per gli adulti che li accompagnano. Altre proposte sono i laboratori di attività psicomotorie e di attività espressive per bambini e gli incontri per i genitori su tematiche relative alla prima infanzia. Nel corso degli anni, l’Associazione si accredita fra le famiglie con bimbi piccoli e riceve numerose domande di iscrizione ai vari servizi offerti; queste, tuttavia, non possono essere accolte totalmente per l’inadeguatezza dello spazio a disposizione.

L’attività dell’Associazione ottiene in questo periodo, il riconoscimento ed il contributo da parte del Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza. Nel 1997, viene inaugurato il Servizio di animazione presso il reparto pediatrico dell’Ospedale di Piacenza, inserito nel progetto “La città dei bambini” del Comune di Piacenza.




powered by Infonet Srl Piacenza


Casa Morgana Cooperativa Sociale
Partita Iva 01298360338
info@casamorgana.it